Pubblicità su Gmail: l’alternativa alla mailing list


gmail

Pubblicità su Gmail: pregi, difetti e qualche dritta

Una delle funzionalità meno conosciute, e più sottovalutate, di Adwords è quella riguardante la pubblicità su Gmail con annunci nativi. Cosa vuol dire?

Gli annunci nativi sono pubblicità “mimetizzate” da normali contenuti di un sito web. L’esempio più eclatante di questo tipo di annunci sono le pubblicità su Facebook (ne parliamo qui), che si integrano perfettamente con i normali contenuti, distinguendosi da quest’ultimi solo grazie ad piccolo testo con scritto “Sponsorizzata”.

Google, già da tempo, fa la stessa cosa con le email e la sua Gmail: offre infatti agli advertiser la possibilità di creare annunci pubblicitari “mascherati” da email che vengono visualizzati nella mailbox degli utenti Gmail.

Questi annunci, che altro non sono che una alternativa agli ormai noti annunci per la rete display, hanno il grande vantaggio di comparire in un momento nel quale l’utente è molto attento (sta controllando la sua posta elettronica, non navigando sbadatamente su Facebook, quindi è ricettivo alle informazioni), oltre ad essere altamente coinvolgenti in quanto, così come tutte le pubblicità Adwords, vengono visualizzate in base agli interessi degli utenti tramite la selezione di parole chiavi attinenti.

Gli annunci vengono visualizzati prima in versione “compressa”, e, solo se il cliente clicca, in versione “estesa”.

annuncio gmail

In maniera simile a quanto avviene per i normali annunci per la rete di ricerca, Google non vi farà pagare per la visualizzazione dell’annuncio compresso. Mentre negli annunci della rete di ricerca Google il click sull’annuncio genera un costo (in quanto si viene trasferiti sul sito del cliente) qui il click porta alla visualizzazione dell’annuncio esteso.

E’ quindi fondamentale che l’annuncio esteso richiami l’attenzione: se il cliente non raccoglie il nostro invito all’azione (in questo caso “Leggi l’articolo”) avremo, in pratica, speso soldi a vuoto.

Per contro, le grandi potenzialità degli annunci per Gmail risiedono nelle possibilità di selezione del pubblico. Non dimentichiamo che Google “legge” la vostra email per proporvi pubblicità attinenti: pensate l’utilità di poter indirizzare le vostre pubblicità, ad esempio, a chi riceve email da un vostro diretto concorrente…

Ecco due esempi di pubblicità native su Gmail, su cellulare e su PC:

gmail-native-ads-expanded-690x600

 

gmail ads

 

 

 

 

Contattaci per una consulenza preliminare gratuita sulla promozione della tua attività online



Ti chiediamo di compilare un breve questionario (non ti serviranno più di 5 minuti) che ci aiuterà a capire le tue esigenze.

Clicca qui per la tua consulenza gratuita