Come si fa a capire se un contenuto pubblicato su Facebook, sia esso sponsorizzato o meno, funziona bene?


Facebook-like-frenzy

Come si fa a capire se un contenuto pubblicato su Facebook, sia esso sponsorizzato o meno, funziona bene?

Molti si limitano a controllare, magari velocemente, dallo smartphone, il numero di likes e condivisioni. Nella stragrande maggioranza dei casi questo non è abbastanza, e ti faccio tre piccoli esempi al riguardo…

1) Video: se pubblichi un video, più che ai like ad alle condivisioni, commenti etc – per quanto importanti essi siano – dovresti dare sopratutto un’occhiata al tempo di permanenza, ovvero a quanto tempo le tue persone dedicano alla visione del video prima di andar via. Se molte persone visualizzano il tuo video, ma dopo soli 5 o 10 secondi vanno via, probabilmente c’è qualcosa che non va nel contenuto.

Il tempo di permanenza è visualizzabile sia dai semplici dettagli sul post, sia (meglio) dal gestione inserzioni di Facebook, qualora tu abbia sponsorizzato il tuo video.

2) Visite al sito web: se l’obiettivo del tuo post è portare le persone sul tuo sito, landing page etc il parametro fondamentale da considerare non è il numero di like, ma il CTR – Click-Through Rate – che vi indica la percentuale di persone che, visto il vostro contenuto, hanno cliccato sul link. Va da sè che un CTR minore è da preferire, anche a discapito di un contenuto che ti da un engagement maggiore ma, appunto, meno visite al sito.

Il CTR e il conseguente Costo per Click sul Link è visualizzabile esclusivamente da Gestione Inserzioni o dal Power Editor, ed è quindi disponibile solo per chi si avvale degli annunci sponsorizzati.

3) Non dare mai per scontato che quello che piace a te piacerà anche agli altri: una tecnica che dovresti usare è quella degli A/B Test, o Split Test che dir si voglia.

Questa tecnica serve a capire quale creatività funziona meglio, e si mette in pratica creando due o più annunci molto simili tra loro, che differiscono solo per un piccolo particolare.

Per estremizzare con un esempio molto stringato, un A/B test potrebbe essere:

Annuncio 1: Iphone 7 a prezzo scontato solo per oggi, 699 €
Foto: Un Iphone con schermo spento

Annuncio 2: Iphone 7 a prezzo scontato solo per oggi, 699 €
Foto: La stessa foto, ma questa volta con schermo acceso

Annuncio 3: Iphone 7 a prezzo scontato solo per oggi, 699 €
Foto: Foto di una ragazza con l’Iphone

Annuncio 4: Iphone 7 a prezzo scontato solo per oggi, 699 €
Foto: Foto di un ragazzo con l’Iphone

Su tutti gli annunci imposta lo stesso budget (mantieniti basso), falli girare solo per pochi giorni e alla fine analizza i risultati.

In molti casi una delle creatività funzionerà molto meglio delle altre: ora sai su quale pubblicità investire i tuoi soldi!

Contattaci per una consulenza preliminare gratuita sulla promozione della tua attività online



Ti chiediamo di compilare un breve questionario (non ti serviranno più di 5 minuti) che ci aiuterà a capire le tue esigenze.

Clicca qui per la tua consulenza gratuita