Come monitorare le conversioni offline con Facebook


Il monitoraggio delle conversioni online è semplice: si installa il pixel di Facebook, si configurano gli obiettivi in Google Analytics e in base ad una serie di regole ed azioni il monitoraggio è fatto. Ma come monitorare eventi offline come una telefonata o la visita al vostro punto vendita?

Semplice, avrà pensato Zuckerberg: carichiamo un file contenente un report delle conversioni online e incrociamo i dati con quelli delle campagne pubblicitarie! Vediamo come…

Facebook ha introdotto di recente una nuova funzionalità nel business manager chiama Azioni Online

pubblicita-facebook-azioni-offline-2

Ci verrà dato il benvenuto con questa schermata che illustra l’iter per completare il modello di monitoraggio:

pubblicita-facebook-azioni-offline-1

 

Dopo aver accettato la policy potremo creare il nostro primo evento offline, ad esempio “Telefonata in studio”

pubblicita-facebook-azioni-offline-3

 

Poi associamo l’evento al nostro account pubblicitario:

 

pubblicita-facebook-azioni-offline-4

 

Nel passaggio successivo scegliamo chi, tra le persone del nostro Business Manager, avranno il permesso di inviare il file di report delle conversioni offline:

 

pubblicita-facebook-azioni-offline-5

 

A questo punto il nostro primo “Offline Event” è stato creato:

 

pubblicita-facebook-azioni-offline-6

 

A questo punto potremo caricare il nostro file con le conversioni offline, che avremo precedentemente redatto.

 

pubblicita-facebook-azioni-offline-7

 

Facebook ci mette a disposizione un template del file a questo indirizzo: si tratta di un semplice CSV con i dati fondamentali al mappaggio delle conversioni. Eccolo:

pubblicita-facebook-azioni-offline-8

 

Come si può vedere, nel file sono presenti dati anagrafici dell’utente, un identificativo dell’evento (colonna R), data dell’evento (S), valore (T) e valuta (U)

Carichiamo il file:

pubblicita-facebook-azioni-offline-9

 

Nel secondo step dobbiamo mappare i risultati: come si può vedere usando il template di esempio la procedura è molto veloce in quanto Facebook interpreta già correttamente tutti i dati.

pubblicita-facebook-azioni-offline-10

 

A questo punto abbiamo caricato le nostre conversioni offline. Questo è il riepilogo:

 

pubblicita-facebook-azioni-offline-11

 

Ora dobbiamo dire a Facebook a quale campagna questi eventi corrispondano. Accediamo a Power Editor e, nel terzo livello (la creazione della creatività o “Ad Level”) attiviamo il monitoraggio delle conversioni offline:

pubblicita-facebook-azioni-offline-12

 

Cliccando su “Insieme di azioni offline” Facebook ci chiederà a quale set di azione collegare l’ad:

pubblicita-facebook-azioni-offline-13

 

Carichiamo le modifiche dal nostro Power Editor e torniamo in Gestione Inserzioni dove potremo finalmente analizzare le nostre conversioni offline:

Dovremo personalizzare il report standard di Gestione Inserzioni:

pubblicita-facebook-azioni-offline-14

 

Troveremo un nuova sezione chiamata “Offline” nella quale potremo selezionare la visualizzazione del nostro evento, in questo caso l’acquisto (“purchase” nel file CSV)

pubblicita-facebook-azioni-offline-15

 

A questo punto avrete finalmente la possibilità di monitorare nel vostro gestione inserzioni le azioni offline.

E’ importante sapere che non è possibile aggiornare campagne retroattivamente, quindi l’iter per le future campagne dovrà essere:

1) Creazione dell’evento offline
2) Creazione della campagna con monitoraggio delle conversioni offline attivato
3) Upload del file delle conversioni

 

Contattaci per una consulenza preliminare gratuita sulla promozione della tua attività online



Ti chiediamo di compilare un breve questionario (non ti serviranno più di 5 minuti) che ci aiuterà a capire le tue esigenze.

Clicca qui per la tua consulenza gratuita